PENNE – E’ giallo sul ritrovamento di un 41enne di Picciano trovato ferito in un podere.

Ieri sera, infatti, intorno alle 20, viene portato in ambulanza al pronto soccorso dell’ospedale di Penne un uomo ferito: ha una emorragia alla testa e lesioni sull’addome. La tac è positiva. Sostiene di essere caduto mentre lavorava su un appezzamento di terreno scosceso situato tra Picciano e Penne. Le ferite però sono abbastanza circoscritte sulla testa e sull’addome. La prima diagnosi parla di un profondo trauma cranico e addominale e viene trasferito d’urgenza nel reparto di neurochirurgia dell’ospedale di Pescara. La prognosi è riservata. Vengono avvertiti i carabinieri che iniziano a indagare. L’uomo è già noto all’ufficio per essere stato in passato vittima di aggressioni. I militari mantengono il massimo riservo e hanno iniziato a raccogliere informazioni per fare chiarezza sulla dinamica dell’incidente. Non si esclude che le ferite siano state causate da una colluttazione e poi abbandonato successivamente in quella zona. Per il momento sono solo ipotesi.

Pin It on Pinterest

Share This