Scuole di ogni ordine e grado chiuse a Pescara, Montesilvano, Spoltore e Città Sant’Angelo, fino al 28 febbraio, data la situazione della pandemia. E’ quanto deciso nel corso dell’incontro che si è svolto oggi pomeriggio in prefettura alla presenza, tra gli altri, dei sindaci e dei rappresentanti della Asl. I sindaci degli altri Comuni del territorio della provincia di Pescara potranno valutare, in base alla situazione, di disporre la sospensione delle attività didattiche in presenza. Da ieri la provincia di Pescara e quella di Chieti sono in ‘zona rossa’, come disposto tramite ordinanza dal presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio. All’origine del provvedimento, l’aumento dei contagi e le valutazioni del Gruppo tecnico scientifico

Pin It on Pinterest

Share This