Il centro storico di Penne tornerà ad emozionarsi per gli atleti impegnati sabato 26 nella Notturna pennese. Sarà la 36esima edizione, all’insegna della rinascita e della ripresa dello sport dopo un anno e mezzo di Covid-19. Una gara, la Notturna Pennese, divenuta nel tempo una classica del podismo regionale e nazionale.
Dopo l’edizione particolare della scorsa estate, con la competizione che si è svolta su un percorso di soli 3,5 km e con gli atleti che si sono sfidati a cronometro, si tornerà abitualmente a correre sul classico percorso veloce da 9 km. La partenza, come sempre, sarà in piazza Luca da Penne. Il serpentone degli atleti poi effettuerà tre giri di un tracciato nelle zone più suggestive di Penne: circonvallazione Aldo Moro, viale Ringa, piazzetta XX Settembre, corso Alessandrini e largo San Francesco. Il ritrovo degli atleti è fissato dagli organizzatori, l’Asd Amatori podisti pennesi, alle 19 in piazza. La gara competiva prende il via alle 20,30, mentre alle 19 c’è il via al 22esimo Trofeo giovanile – Città di Penne, valevole per le categorie pulcini, esordienti, ragazzi e cadetti. Per i giovani il ritrovo è stabilito alle 18.
Le iscrizioni alla competizione sono state consentite solo via mail (timingrun@gmail.com) a un costo di 7 euro. Per gli atleti provenienti da fuori regione, invece, iscrizione gratuita. Ogni atleta dovrà indossare obbligatoriamente la mascherina per i primi 500 metri di gara, custodirla durante il percorso, e poi indossarla di nuovo una volta tagliato il traguardo finale.
Sono stati tanti gli atleti che in passato hanno segnato la storia di questa competizione, considerata per Penne e per l’intero comprensorio vestino una vera e propria istituzioni dello sport, come Alberico Di Ceccoe Jean Baptiste Simuneka, vincitore nelle edizioni 2017 e 2014. Proprio Di Cecco si è aggiudicato la passata edizione a cronometro. In campo femminile gli occhi sono puntati sulla portacolori dell’Amatori podisti pennesi, Margherita Brandolini, che la scorsa edizione ha primeggiato con il tempo di 18’10”.
VIABILITÀ. Durante la gara viene fermato il transito delle auto lungo i tratti interessati dal passaggio dei concorrenti. Per la gara degli adulti delle 20,30 sono coinvolte le seguenti strade: piazza Luca da Penne, corso dei Vestini, viale Ringa, via De Sterlich, circonvallazione Aldo Moro, via Domenico De Caesaris, via Mario dei Fiori, largo San Francesco e corso Alessandrini.

Pin It on Pinterest

Share This