In merito all’articolo apparso oggi, 25 marzo 2021, su “Il Centro, pag. 23, dal titolo “Ospedale, polemica per il container pagato e non usato”, la ASL di Pescara precisa quanto segue.

NelIarticolo si afferma che “il container noleggiato dalla Asl di Pescara e necessario per le esigenze di pre-triage dell’ospedale San Massimo di Penne è inutilizzato. In realtà i container sono due, della misura di 2,40×6 metri cadauno, e contengono ciascuno 1 posto letto. Da metà febbraio sono stati resi fruibili ed attrezzati per l’attività sanitaria.

Si è ritenuto più opportuno– spiega il dr. Alberto Albani, direttore del Dipartimento di Emergenza e Urgenza della ASL di Pescara – destinare i due container alla zona pulita, all’osservazione breve dei pazienti, e quando necessario, ai tamponi per i pre-ricoveri. 

Pin It on Pinterest

Share This