Il nuovo Direttore Generale della Asl di Pescara, Vincenzo Ciamponi, ha visitato questa mattina il Presidio ospedaliero “San Massimo” di Penne. Il manager è stato accompagnato dall’assessore alle politiche della salute Nicoletta Verì e dal Direttore del dipartimento Sanità Claudio D’Amario: la delegazione ha incontrato gli operatori sanitari del San Massimo e gli amministratori locali tra cui il sindaco Mario Semproni e l’assessore comunale alla sanità Giuseppina Tulli.

L’obiettivo della Regione, in attesa della validazione da parte del tavolo di monitoraggio nazionale del piano di riorganizzazione della rete ospedaliera regionale, è quello di rilanciare i presidio sanitario di Penne con l’assunzione di nuovo personale (medici, soprattutto), cantierare i lavori per la ristrutturazione dell’immobile di Via Battaglione Alpini (a breve sarà approvato il progetto definitivo e poi si procederà con l’appalto) e garantirgli un ruolo strategico nella rete sanitaria della Asl di Pescara.

Con la nomina del manager Vincenzo Ciamponi si chiude un cerchio, ora passeremo a rilanciare l’ospedale di Penne – ha detto l’assessore Nicoletta Verì. “Abbiamo attivato le procedure per assumere i medici e nominato il nuovo direttore sanitario di presidio. Vogliamo che Penne abbia un ruolo strategico nella rete sanitaria regionale con alcune eccellenze, già riconosciute, come la gastroenterologia. Inoltre – ha aggiunto – a breve partiranno i lavori di ristrutturazione del reparto di dialisi e poi dell’interno complesso sanitario. Saranno affrontate anche le problematiche della sanità territoriale”.   

Pin It on Pinterest

Share This