PENNE – L’area vestina si ritrova ad affrontare questa seconda ondata di contagio da Covid 19, in una regione, quella d’Abruzzo definita però dal più tenue colore giallo. Nella prima fase, terribile di marzo, Penne era stata zona rossa con il primo focolaio scoppiato a causa del ricovero de paziente trasportato da Città Sant’Angelo. Oggi il virus attacca una delle scuole cittadine, Istituto Comprensivo Mario Giardini, dove una bambina è risultata positiva  e da lunedì, quindi, in quarantena classe ed insegnanti. Salgono a 38 i contagiati a partire dai rilevamenti iniziati il 1 ottobre, mentre rispetto a ieri in tutto il territorio regionale si registrano 395 casi in più.

Partono le restrizioni in osservanza dell’ultimo DPCM firmato da Conte:Il mercato del sabato nel capoluogo vestino sarà riservato solo alla vendita alimentare mentre chiusi tutti i negozi nei centri commerciali ad eccezione dei supermercati. 

Pin It on Pinterest

Share This