È di nuovo crisi nella Fondazione dei Musei Civici di Loreto Aprutino: dopo le dimissioni della direttrice Paola Di Tommaso, accettate all’unanimità dal Consiglio di gestione senza neanche aver tentato la prassi istituzionalmente elegante del tentativo di dialogo per la remissione delle stesse, ora è la volta di Giada Ciarcelluti, che in quel consiglio di gestione c’era in quanto nominata circa un anno fa in rappresentanza del Comune quale socio fondatore della Fondazione dei Musei. La scelta della Ciarcelluti, aveva spiegato Gabriele Starinieri nel Consiglio Comunale del 13 aprile 2021, era avvenuta dopo che i consiglieri Sabrina De Luca e Antonio Di Paolo, nominati nel 2018, erano stati rimossi in quanto non più depositari della sua fiducia. L’evenienza di una certa autonomia dei consiglieri di nomina comunale che rispondono non certo a questo o a quel Sindaco ma solo agli interessi della Fondazione e dello Statuto della stessa ed infine alla legittimità dell’azione gestionale, ritorna ad essere il tema centrale sulla quale ora si aspetta il parere degli altri soci pubblici della Fondazione, Regione e Provincia, e di quello privato rappresentato dalla Fondazione PescarAbruzzo. Per Starinieri è la volta  di procedere ad una nuova nomina e, come direbbe Hercule Poirot, Chercez la femme!

Pin It on Pinterest

Share This