I gruppi di Protezione Civile: P.I.V.E.C L’Aquila, Valtrigno San Salvo, Gran Sasso D’Italia di Mosciano Sant’Angelo e il Nucleo Operativo Volontari N.O.V.P.C. di Tagliacozzo hanno ricevuto l’approvazione del programma “Un sistema da comunicare” nell’ambito del Servizio Civile Universale.

Il Programma  “ Un Sistema da Comunicare” si compone di due progetti:

  • Tra le Nuvole e il Mare: che si propone di realizzare una piattaforma digitale attraverso l’interazione di tecnologie eterogenee al fine di offrire alle Amministrazioni ed agli Enti preposti al soccorso valido strumento per la gestione e il superamento dell’emergenza.
  • #iorestoinformato: ce si propone di migliorare e agevolare l’accesso alle informazioni attraverso il coinvolgimento delle comunità; sviluppando la comunicazione sui temi della prevenzione e dei rischi.

In quest’ottica è cruciale il ruolo della Regione Abruzzo che ha tra i suoi compiti, quelli di informazione delle buone pratiche di Protezione Civile e che attraverso appropriati canali di comunicazione è garante di informazioni univoche e corrette. La Pivec L’Aquila, distaccamento di Farindola, che opera sui quattro comuni C.O.I dell’Alta Area Vestina (Farindola, Montebello di Bertona, Civitella Casanova, Villa Celiera), oltre alla Regione Abruzzo e Lares, ha come partner il comune di Farindola e beneficerà di due Volontari per progetto, che saranno seguiti da due OLP territoriali: Frisa Fabiola e Silvia Marcella.

La scadenza delle domande di ammissione ai progetti sono state prorogate al 15 Febbraio 2021. 

Di seguito il link:  https://www.csvabruzzo.it/abruzzo/servizio-civile/bando-2020-i-493-posti-disponibili/

 

Pin It on Pinterest

Share This