Si moltiplicano le iniziative di solidarietà. L’ultima in ordine di tempo è la raccolta, effettuata dalla Fondazione Il Volo del Gabbiano Onlus, di 1000 euro destinata alla Caritas. “La Fondazione ha fatto una ricerca tra soci e amici cercando questa somma” spiega il presidente Guido Di Nicolantonio. “Ma si tratta solo di un’iniziativa tra le tante, tutto quello che fa l’associazione è legato alla solidarietà, è scritto nello Statuto ed anche nel nostro Dna”.

La Fondazione è intervenuta in situazioni particolari per pagare bollette, affitti, pacchi di alimenti, sostegno alle famiglie in genere. “Cerchiamo di fare il possibile con i fondi che abbiamo, purtroppo pochi soprattutto in questo periodo, Ringrazio il direttivo e tutti quelli che partecipano alle nostre attività, rendendo possibile la vita della Fondazione”. Il Volo del Gabbiano arriva dove serve una mano: dagli screening gratuiti, settimane di controlli medici per diffondere la cultura della prevenzione, alle donazioni di apparecchiature per scuole, dove sono arrivati un defibrillatore e un tavolo speciale per una bambina ipovedente.

“Quest’anno non siamo sicuri sarà possibile ripetere gli screening, ma voglio ricordare le iniziative, dal pre-scuola al pedibus, possibili grazie a tanto volontariato”. Ci sono il doposcuola gratuito, dove ogni insegnante segue due o tre bambini, le letture animate: in ogni parco di Spoltore è presente poi una Casetta del Libro, sempre installata dalla Fondazione con l’aiuto di sponsor e amministrazione comunale, per agevolare la lettura e la condivisione. “Tutto il consiglio comunale di Spoltore – sottolinea il consigliere Angela Scurti – è consapevole del valore della Fondazione e dell’importanza di collaborare con tutta la nostra società civile. E’ sempre un piacere lavorare al fianco di Guido Di Nicolantonio e di tutti i protagonisti del Volo del Gabbiano, perché sono un gruppo di persone straordinarie che mettono il cuore in ogni attività”.

Pin It on Pinterest

Share This