“Il taglio del personale annunciato dalla Brioni, eccellenza manifatturiera della nostra regione e punto d’orgoglio della provincia di Pescara e dell’area Vestina, rappresenta una questione di interesse generale che necessita di una sinergia politico-amministrativa unitaria. Che la casa dell’alta moda maschile abruzzese faccia parte di Kering – solido gruppo che opera nel settore del lusso e che possiede storici marchi nazionali ed internazionali, tra i quali Gucci, Yves Saint Laurent e Alexander McQueen – è cosa nota, a testimonianza di come, attraverso l’artigianato locale, l’azienda sia riuscita a diventare un veicolo di sviluppo economico di forte importanza.

Apprezzo l’apertura dei vertici aziendali a non agire unilateralmente rispetto ai dichiarati esuberi e in qualità di Consigliere regionale e di Capogruppo di FdI attesto il mio impegno, a trovare con la Regione, in questo sono certo di trovare la piena disponibilità del presidente Marsilio – e a perorare la causa anche sui tavoli nazionali – tutti gli strumenti utili a sostenere le criticità annunciate con il piano industriale, con l’obiettivo di limitare al massimo il danno sociale. Questa è una battaglia che dobbiamo vincere tutti”. 

Così, il capogruppo di Fratelli d’Italia in Consiglio regionale, Guerino Testa.

Pin It on Pinterest

Share This