Un passo avanti a favore dell’ambiente e della sicurezza. L’Amministrazione Comunale di Nocciano ha concluso i lavori per l’installazione di un nuovo sistema della pubblica illuminazione con l’installazione di nuovi punti luce a Led.

Complessivamente i punti luce sostituiti sono 737, che consentiranno un risparmio sulla bolletta energetica di oltre il 60%, un miglioramento del servizio che si svolgerà in sicurezza. Ogni anno così Nocciano ridurrà le emissioni di CO2 nell’atmosfera per quasi 88 tonnellate.

“Con questo intervento abbiamo riqualificato anche in tema di sicurezza intesa come miglioramento della qualità dell’illuminazione delle strade, dei centri abitati e dei marciapiedi – spiega il vicesindaco Giovanni Savini – Attraverso la “nuova” illuminazione abbiamo valorizzato i nostri monumenti e le nostre piazze. Infatti l’intervento ha coinvolto interamente il centro storico, il Castello Medioevale, il parco Madonna del Piano e le varie contrade”. 

Savini, che ha anche le deleghe all’Urbanistica e ai Lavori Pubblici, aggiunge: “Abbiamo destinato parte dei contributi assegnati al Comune di Nocciano dal cosiddetto Decreto Crescita, promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico,  per il completamento dell’efficientamento energetico della rete di pubblica illuminazione e degli impianti sportivi (Palazzetto dello Sport e campo sportivo). Siamo in dirittura di arrivo e l’obiettivo è quello di eliminare le linee di proprietà di Enel Sole presenti in alcune zone. Questo importante intervento ci ha permesso di adeguare tutti i quadri elettrici per la gestione della pubblica illuminazione”.

 “Siamo lieti di della collaborazione con Nocciano, dove abbiamo potuto anche realizzare delle illuminazioni ad alta qualità in alcuni dei punti di maggior valore storico della cittadina – ha aggiunto l’amministratore delegato di Menowatt Ge Spa, Adriano Maroni – Riusciamo a coniugare qualità, risparmio e tutela dell’ambiente senza alcun impegno di spesa per l’Amministrazione comunale, finanziando l’intervento con il risparmio conseguito”.

Menowatt Ge Spa che ha sede a Grottammare (Ascoli Piceno) e vanta una notevole esperienza nel settore della green economy e della smart city con sistemi di efficientamento realizzati in più di 400 comuni italiani oltre che all’estero. Inoltre sviluppa le sue tecnologie con un team di ricerca interno e i suoi prodotti sono tutti “Made in Italy”, per garantire al meglio la ricerca di sostenibilità ambientale.

Pin It on Pinterest

Share This