“Un altro atto audace e di grande responsabilità è quello compiuto dalla Regione Abruzzo con l’ordinanza numero 56 firmata questa mattina dal presidente Marsilio”. Così il capogruppo di Fratelli d’Italia in Consiglio regionale, Guerino Testa, che precisa “consentire l’apertura delle attività, a far data dal 18 maggio , di acconciatori, estetisti e centri benessere, insieme ad altri esercenti, ritengo che sia una scelta coraggiosa oltreché doverosa. E’ una risposta immediata e concreta al grido di allarme lanciato dalle tre categorie e alla loro richiesta di anticipare l’apertura per arginare il rischio di catastrofe dei rispettivi settori. Il 1 giugno – argomenta – appariva una data troppo lontana ed anche discriminatoria rispetto ad altri esercizi commerciali che hanno potuto riavviare le proprie attività già dal 4 maggio. L’andamento dell’emergenza sanitaria ha imposto grande prudenza circa la ripartenza di alcune categorie, ma è sotto gli occhi di tutti che non si può più attendere. Naturalmente con la scrupolosa osservanza di tutti protocolli di sicurezza indicati e sono certo che gli abruzzesi dimostreranno  di essere zelanti nello svolgere i propri servizi con le dovute garanzie. La graduale uscita dal lockdown – conclude Testa – obbliga ancora di più al rispetto delle regole così come alla massima attenzione per tutti i nostri commercianti ed imprenditori  messi in ginocchio dalla crisi e che non chiedono altro che di poter tornare a lavorare”.  

Pin It on Pinterest

Share This