“L’Associazione Carrozzine Determinate mette un punto fermo e raccoglie un importante risultato in tema di programmazione vaccinale contro il coronavirus.

In attesa che le parole del commissario Arcuri a livello nazionale si trasformino in concrete disposizioni di priorità per tutte le persone con disabilità, la regione Abruzzo prende posizione.

Nell’incontro di ieri con l’Associazione Carrozzine Determinate, l’Assessore regionale alla sanità Nicoletta Verì, ha confermato la predisposizione di un piano di vaccinazione nella fase 2 che preveda una precedenza, insieme agli ultraottantenni anche per le persone con disabilità. Ma non è tutto. Carrozzine Determinate ha messo in evidenza un’ulteriore necessità.

L’Assessore ci ha promesso e garantito che con la prossima ordinanza regionale sarà previsto anche per il caregiver (ossia per la persona che si prende cura della persona con disabilità) la possibilità di prenotarsi nel sistema informatico che sarà a breve predisposto dalla regione. È questo un risultato importantissimo!

Si è raggiunta così la piena tutela delle persone con disabilità !

Ringraziamo l’assessore regionale Verì per averci ricevuti e ascoltati e per aver dato un importante segnale di civiltà che sicuramente verrà imitato da tutte le altre regioni italiane”.

 Claudio Ferrante  – Presidente Ass. Carrozzine Determinate

 

Pin It on Pinterest

Share This