“Mi piace il tema ‘Essere Umano’ scelto per la seconda edizione del TEDxPescara. Spesso si dice che la tecnologia possa disumanizzare e allontanare il nostro cuore e il fattore umano che ci rende tali di proposito.

Il fatto che un evento che si rivolge all’innovazione in tutti i suoi aspetti ponga al centro proprio l’essere umano, in un’epoca in cui spesso gli accadimenti ci fanno dimenticarne l’appartenenza, è una scelta azzeccatissima”. Nelle parole dell’assessore alla Cultura e vicesindaco di Pescara Giovanni Di Iacovo la sintesi perfetta di quella che sarà la seconda edizione della conferenza mondiale che fa tappa, il 18 maggio, all’Auditorium Flaiano.

L’evento è stato presentato questa mattina nella Sala Giunta di Pescara alla presenza, tra gli altri, del designer Filippo Spiezia (licensee e curator del TEDxPescara) e del Vicepresidente di Confindustria Chieti-Pescara ing. Paolo Campana. Le previsioni per questo secondo anno sono ancor più rosee del successo registrato l’anno scorso al Castello Chiola e l’Aurum dove l’evento è andato in onda in streaming. Un tutto esaurito che ha lasciato 4mila persone in coda in attesa dell’acquisto dei biglietti e che quest’anno ha visto la presentazione di 300 candidature per essere sul palco TEDx con la gran parte dei biglietti venduti in meno di 32 minuti. Solo un centinaio quelli rimasti per ascoltare i 14 speaker e performer protagonisti. La selezione è ancora in corso e proseguirà fino a fine aprile, ma di certo sul palco del Flaiano ci saranno Matteo Piuri, Digital & Customer Experience Director - Business Development @ Nexi e Roberto Santori, CEO @ Challenge Network.

“Il tema di quest’anno – ha aggiunto Spiezia – vuole esaltare il valore dell’uomo dietro ogni processo innovativo. Per il territorio è un progetto di grande valore e ringraziamo tutti i partner che ci sostengono”. Tra questi anche Confindustria: “Essere Umano è un tema che si sposa benissimo con i concetti che noi imprenditori abbiamo a cuore. Macchine infrastrutture, macchinari si possono comprare dismettere e abbandonare. Invece il rapporto con le persone è una cosa completamente diversa. Siamo in una regione meravigliosa piena di tesori inesplorati che ha però dei problemi. Per crescere lo sforzo che dobbiamo fare è quello di creare un engagement territoriale e umano”.

L’occasione per ascoltare idee innovative, diffonderle, condividerle e creare una rete umana che grazie ai new-media è capace di raggiungere ogni parte del mondo. Il TEDx è questo e molto di più, ovvero “un contenuto valoriale che ci auguriamo possa dare importanti risultati sul nostro territorio” come hanno sottolineato le co-organizzatrici esperte in comunicazione Graziella Core e Cassandra Della Rovere. Tanti i temi che saranno toccati nella conferenza multidisciplinare più importante al mondo e che, il 18 maggio, aspetta tutti all’Auditorium Flaiano di Pescara perché ci si lasci contagiare da una condivisione di idee innovative capaci di ricordarci, sempre, che siamo tutti esseri umani.