Ad una settimana dalla sfortunata finalissima play off persa contro il San Giovanni Teatino in casa Loreto Aprutino non si perde tempo e si guarda al futuro. Dopo due promozioni consecutive ed una finalissima play off i tifosi e tutto l'ambiente non possono che essere soddisfatti di questa nuova realtà che ha ridato vita al calcio loretese.

Nei prossimi giorni ci saranno diversi appuntamenti importanti per il club biancazzurro. Il primo nodo da sciogliere sarà quello degli impianti di gioco. La società vuole fare sacrifici anche per i campi, ma sia le tariffe che soprattutto la gestione è stata in questi anni davvero al limite. Poi si provvederà ad indire una riunione - assemblea aperta a chiunque si volesse avvicinare alle sorti della società per far si che si possa ulteriormente rinforzare la base societaria e decidere quindi se fare o meno un eventuale domanda di ripescaggio, visti gli ottimi risultati, il settore giovanile ed il bacino d'utenza i punteggi saranno da primi posti. Subito dopo si passerà allo staff tecnico ed alla squadra, anche se ci sono pochi dubbi in tal senso visto i grandi risultati ottenuti. Si sta pensando inoltre di allargare, oltre che a Farindola dove la società opera a livello giovanile da anni, anche in altri comuni limitrofi viste le numerose richieste di collaborazione di altre società sia a livello di prima squadra che giovanili. Insomma nel giro di una decina di giorni, sicuramente, Loreto Aprutino metterà le basi per altri anni di grandi successi, senza dimenticare il principio su cui è nata questa realtà. Valorizzazione dei giovani locali e bilanci seri ed equilibrati.