Grande partenza in campionato per il Loreto Aprutino che dopo sei giornate di campionato, in coabitazione con la Vis Montesilvano, comanda il girone C di Prima Categoria. Per una neopromossa, reduce da due campionati vinti consecutivamente, è senza dubbio una bella impresa, la strada fino alla fine sarà ancora lunga ma le premesse per fare bene ci sono tutte.

Intanto l'organizzazione di gioco: mister Cristiano Polidoro con i suoi collaboratori Raffaele D'Alberto e Mirco Panico hanno dato un gioco spumeggiante alla squadra, un gioco molto offensivo che fa del Loreto Aprutino il miglior attacca del torneo. Poi vi è il nucleo storico dei ragazzi che hanno sposato il progetto del rilancio del calcio loretese da due anni, sono l'anima della squadra sia in campo che fuori : D'Addazio, Franchi, Colantonio, Nobilio, Romanelli, Pierdomenico, Di Camillo, Ferri, Casalena, Rasetta, Sposetti, Marzola e Acconciamessa. I nuovi arrivi che hanno dato esperienza e possibilità allo staff di fare scelte importanti: De Collibus, Mancini, Pavone, Lepore, Di Zio, Mazzoni e Panaccio. Per finire i “baby” Sablone classe 2003 e Cirillo classe 2002 oltre che Perilli, ormai in pianta stabile nella rosa della prima squadra. 

Grande merito di questo cammino positivo va dato alla società sportiva che pian piano sta ricreando un grande sodalizio, con tanti ex dirigenti della Lauretum e del Loreto Aprutino calcio a 5 che si sono riavvicinati alle sorti del calcio biancazzurro e che sia durante gli allenamenti che durante le partite sono sempre vicini alla squadra.

A coronare l’entusiasmo ricreato partecipa il pubblico, vera e propria sorpresa di questo inizio di campionato: sia sulle tribune dell'Acciavatti che in trasferta i loretesi sono sempre più presenti e orgogliosi delle gesta dei propri ragazzi. Insomma i presupposti per un grande campionato, l'ennesimo, ci sono tutti, ora con umiltà e determinazione, partita dopo partita, l’obiettivo è quello di riportare nel calcio che conta il Loreto Aprutino.