La squadra capitolina di mister Pino Langiano era l’unica ad aver battuto il Città Sant’Angelo, seppur di misura, 27-26, nel girone di andata del 27 novembre scorso.

Gli angolani, seppur privi di capitan Claudio Presutti, a cui tutti facciamo gli auguri per la nascita del primogenito Filippo, sono scesi in campo motivati e con l’intento di chiudere subito il match. Nei primi cinque minuti gli orange di Savini, assente anche lui per gli impegni della nazionale italiana femminile, impongono il proprio dominio portandosi sul 5-0, poi una timida reazione degli ospiti biancocelesti ma il Città Sant’Angelo è ben concentrata ed ha bene impressa nella mente la strada da fare, infatti gioca bene facendo bloccare la sirena del primo tempo sul 15-8. Nella seconda frazione l’allenatore in seconda Travaglini ruota tutta la formazione impiegando i giovani in panchina che ripagano la fiducia giocando una bella pallamano. Buona la performance in attacco dell’ala De Luca (5 reti) del centrale azzurrino D’Agostino (3 reti) e del debutto assoluto di Franz (1 rete). La partita si chiude con un rotondo 28-20 che regala alla Pharmapiù Sport Città Sant’Angelo l’accesso matematico ai play off promozione in A1 maschile che quest’anno si giocheranno in Toscana a Borgo San Lorenzo.