Luglio 23, 2019

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha

Politica

Si apprende della candidature a sindaco, nel paese di Collecorvino, di Andrea Faieta e dalla costituzione della lista civica, vicina all’ex sindaco Massimiliano Volpone, che si dovrebbe contrapporre all’attuale assessore provinciale.
Si tratta di una divisione interna al centro destra che non può portare ad alcun risultato positivo. Rialzati Abruzzo/Pescara Futura, come componete dello stesso centro destra, invita ad un senso di responsabilità i soggetti che hanno intrapreso la strada della divisione affinché, attraverso una consultazione allargata, si arrivi alla scelta di un candidato condiviso.

PENNE - Sulla "mare-monti" il partito democratico è un pò sordo. Nel senso che quando si parla di prepararsi alla battaglia giudiziaria in un certo modo, mettendosi contro Luciano D'Alfonso nel suo vecchio ruolo di presidente della Provincia ad esempio, non ne vuol sapere. E così ha bocciato compatto la mozione della Sinistra Ecologia e Libertà che in consiglio comunale l'aveva presentata in vista di una costituzione di parte civile nel processo che ci sarà contro D'Alfonso e gli altri della cricca: da Toto a Strassil a De Santis. E dire che il primo cittadino sostiene da sempre che il Comune di Penne è parte lesa. Che non voglia farsi strumentalizzare, allora?E' sempre più evidente, però, che l'amministrazione Di Marcoberardino è divisa su molte, troppe questioni.

COLLECORVINO - Stasera, lunedì 27 settembre, alle 20 incontro pubblico al Comune promosso dall'associazione "RipaMare" sulla delicata vicenda della riapertura della discarica De Meis a Caparrone richiesta dalla Deco spa dei fratelli Di Zio. Umberto Freres, il presidente, annuncia clamorose novità.

Tresca e Frantoianni

Nicola Fratoianni, assessore pugliese della giunta Vendola, è intervenuto a Penne in un incontro pubblico organizzato dal circolo di Sinistra Ecologia e Libertà di Penne-Area Vestina dal titolo "Le primarie e la vittoria della buona politica".

COLLECORVINO - I Di Zio solo alleati del centro sinistra?Il macchè pronunciato con un sorrisetto un anno esatto fa da Franco Gerardini, dirigente del servizio rifiuti della Regione, ex sindaco di sinistra di Giulianova, fece capire al cronista più di ogni altra cosa. E cioè ad esempio che riaprire con un mega intervento la discarica De Meis a Caparrone, con la scusa di bonificarla, era un'operazione ben vista se non incoraggiata dal centro destra. La partita è tuttora in corso. A L'Aquila è depositato il dossier sulla valutazione d'impatto ambientale per il nuovo progetto della Deco spa protocollato il 13 agosto scorso.

SEL Penne: le primarie non come gioco di società, ma come uno strumento di dissequestro della politica che torni bene pubblico.

La presa di posizione del segretario del PD è avvilente, come sempre parla alla nuora (cittadini e forze politiche) affinché suocera (sindaco e altri gruppi interni al PD) intenda.... sarebbe bene invitarli a rileggere il loro statuto!!! Tra l'altro per l'elezione del sindaco si fa specifico riferimento alle primarie di coalizione.

LORETO APRUTINO - Bruno Passeri spiegava di aver lasciato un bilancio a posto, anche se c'era ancora qualcosa da fare. Nell'analisi che leggerete su Lacerba di domenica 19 settembre, si capirà il perchè i conti non tornino a Remo Giovanetti, la cui vita da sindaco è sempre più dura.

PENNE - L'altra volta, nel piano Ringa del 2006, le osservazioni dei cittadini furono sei ma non vennero controdedotte dal Comune. Del piano, firmato dall'architetto Valter Silvani, poi non si è fatto nulla fino a quando, dopo qualche vicissitudine interna alla maggioranza, lo strumento urbanistico è stato adottato di nuovo, revocando il vecchio, dal consiglio comunale del 12 agosto scorso con i voti di otto consiglieri.

Sanità, lavoro, maremonti, protezione civile, antenne, bilancio: è ricco il programma degli argomenti di cui si occuperà il Consiglio Comunale di Penne nelle prossime sedute in calendario.

l consigliere provinciale Camillo Savini, presidente della commissione Lavori Pubblici, nonché membro del coordinamento cittadino PDL, interviene sulla bocciatura della mozione del gruppo Sinistra, Ecologia e Libertà avente per oggetto le azioni di tutela legale e di costituzione di parte civile per gli interessi del Comune di Penne sulla vicenda ‘Maremonti”.

A Penne un consiglio comunale straordinario sul lavoro: è quanto chiedono a gran voce i consiglieri comunali di Sinistra Ecologia e Libertà e della Federazione della Sinistra. Attraverso una mozione i cinque consiglieri comunali (Guglielmo Di Paolo e Matteo Tresca per SEL e Gabriele Frisa, Maurizio Bifari e Fernando Cutilli per la FdS), componenti dei due gruppi di sinistra in consiglio, chiedono al Sindaco l'immediata convocazione di una apposita seduta per affrontare le problematiche inerenti il lavoro.

PENNE - La domanda vera è: quando ci sarà il processo per corruzione ai danni del sindaco di Penne Di Marcoberardino e degli altri fra politici e impiegati comunali implicati nei vari filoni dell'inchiesta Vestina, ci sarà una costituzione di parte civile dell'amministrazione in carica? Ovvero: chi governerà il Comune, a prescindere dal colore, chiederà i danni? Naturalmente lo stesso discorso vale anche per Pianella il cui primo cittadino D'Ambrosio ne ha abbastanza di carichi giudiziari così come il suo collega De Vico a Farindola. Insomma, non mancheranno gli appuntamenti davanti alla scritta "la legge è uguale per tutti" in cui poter verificare nel concreto il comportamento di tutti, Sinistra Ecologia e Libertà inclusa.

COLLECORVINO - Andrea Faieta, assessore provinciale del Pdl, correrà per la carica di sindaco?E' una domanda che ricorre spesso di questi tempi. E' stato lui a guidare la fronda contro Massimiliano Volpone, il sindaco rimandato a casa dopo che dal 2002 governava il paese e che non può ricandidarsi come primo cittadino nelle elezioni del 2011. Nel frattempo, a Collecorvino è tornata d'attualità la vicenda dell'ex discarica De Meis che la Deco vuole bonificare e riattivare con dimensioni ridotte rispetto al progetto ritirato a gennaio, ma pur sempre signficativo agli occhi della comunità locale. Il Comune però è stato condannato l'anno scorso dalla Cassazione, che ha rigettato l'appello proposto dal'ente nel 2007, a pagare un milone e 800 mila euro, oltre agli interessi ed alla rivalutazione di oltre quindici anni, e a 5.200 euro di spese legali, a Nicola De Meis al quale venne chiusa la discarica. Un esborso che inciderà non poco sull'esito dell'operazione Caparrone.

Mozione del gruppo Sinistra, Ecologia e Libertà avente ad oggetto le azioni di tutela legale e di costituzione di parte civile per interessi del Comune di Penne sulla vicenda ‘Maremonti”:
7 favorevoli: Bifari (FdS), Di Blasio (Insieme per Penne), Di Paolo (SEL), Di Simone (Alleanza per Penne), Ferrante (Insieme per Penne), Frisa (FdS), Tresca (SEL) 9 contrari: Di Marcoberardino (PD), Evangelista G. (PD), Evangelista R. (API), Fornarola (PD), Lucci (PD), Marcotullio (PD), Napoletano (PD), Patacchini (PD), Vellante (PD);
1 astenuto: D’Angelo (IDV);
4 assenti: Core (Insieme per Penne), Cutilli (FdS), Di Fabrizio (UDC), Pasqualone (PD).

Si è conclusa ieri la prima Festa di Sinistra Ecologia Libertà di Penne e dell’Area vestina che si è tenuta dal 3 al 5 settembre in largo San Francesco, registrando un’ alta partecipazione nonostante le avverse condizioni climatiche. Incontri, dibattiti, concerti ed enogastronomia locale hanno animato la prima esperienza “in piazza” del circolo SEL di Penne.

COMUNICATO STAMPA:

INCHIESTA MARE-MONTI: PDL, GRAVE ATTO DI ARROGANZA DEL PD CONTRO INTERESSI COLLETTIVITA' PENNESE

"La decisione del Partito democratico di votare contro la costituzione di Parte civile del Comune di Penne nel futuro processo penale a carico dei responsabili che hanno bloccato la realizzazione della strada Mare-monti, rappresenta un grave atto di arroganza politica e un danno per il futuro economico e sociale della cittadina vestina".

Umberto Guidoni

Domenica 5 settembre, alle ore 19:00, a Penne presso l'area antistante la porta di San Francesco l'astronauta ed ex europarlamentare Umberto Guidoni , intervistato da Oscar Buonamano, parteciperà ad un incontro sul tema “Costruzione di un nuovo centrosinistra: quali prospettive?” nell'ambito della festa di Sinistra Ecologia e Libertà dell'area vestina.

"Chiediamo all'amministrazione comunale di Penne di costituirsi parte civile nell'eventuale processo penale a carico di coloro che hanno impedito la realizzazione della strada Mare-monti". Lo ha affermato Antonio Baldacchini, coordinatore cittadino del Pdl di Penne.

Error: No articles to display

Error: No articles to display