«Dopo i successi elettorali ottenuti dalla Lega in Abruzzo – ha dichiarato il commissario provinciale di Pescara Luca De Renzis - inizia ora una fase di maggiore organizzazione del movimento nel territorio della nostra provincia.


Per consolidare il crescente consenso delle Lega e sviluppare ulteriormente le iniziative politiche che uniranno i cittadini e le varie amministrazioni comunali - prosegue il commissario provinciale – è stata avviata una fase che porterà nelle prossime settimane ad indicare nei 46 comuni della provincia di Pescara, in accordo con il Segretario Regionale On. Giuseppe Bellachioma, i diversi referenti Comunali del nostro movimento.

Tra i comuni cui intendiamo garantire subito un’organizzazione territoriale capillare c’è ovviamente Montesilvano - afferma De Renzis - dove a maggio, grazie a uno straordinario consenso elettorale, abbiamo conseguito una importante vittoria che ci ha affidato la grande responsabilità di amministrare con buonsenso uno dei centri più importanti d’Abruzzo per proseguire, nelle prossime settimane, con gli altri comuni della provincia, fino alla copertura integrale di tutto il territorio.»

I primi referenti comunali designati sono i seguenti: Montesilvano: Adriano Tocco; Città Sant’Angelo: Giacomo Bellante; Spoltore: Mauro Quarta; Penne: Fabiola Frisa con vice Gino Bianchini; Caramanico: Ernesto Persico; Farindola: Vincenzo De Berardinis; Montebello di Bertona: Gabriele Colasante.

«Inoltre - conclude il Commissario De Renzis – con i vertici regionali della Lega Abruzzo per Salvini Premier vogliamo dedicare una particolare attenzione politica all’Area Vestina (comprendente i comuni di Brittoli, Carpineto della Nora, Civitella Casanova, Collecorvino, Farindola, Loreto Aprutino, Penne, Montebello di Bertona, Picciano) da troppo tempo non adeguatamente valorizzata in ragione delle sue grandi potenzialità che vogliamo assolutamente far emergere. Per questo scopo viene affidato a Vincenzo De Berardinis, con suo vice Gabriele Colasante, l’incarico di Coordinatore dell’Area Vestina per monitorare l’intera zona e collaborare con i vertici del movimento nella individuazione dei futuri referenti di tutti i comuni del comprensorio.»