Il Consigliere Provinciale del Gruppo Forze di Libertà Monica Ciuffi, consigliere comunale a Cepagatti, prima degli eletti per il Gruppo consiliare, si è dimessa dalla carica nella quale è subentrato il consigliere Maurizio Giancola, sindaco di Scafa.

“Si tratta di una scelta concordata maturata insieme al Gruppo e derivante da alcune considerazioni collettive – ha spiegato il Gruppo -. Tutte le candidature alle ultime elezioni provinciali erano state determinate da un lavoro programmatico mirato a dare massima copertura politico-amministrativa a tutte le aree del pescarese, una copertura corrispondente alla necessaria attenzione da prestare alle esigenze dei rispettivi territori. Dall’elaborazione del programma è derivata la scelta condivisa dei nomi tra quegli amministratori che hanno voglia di impegnarsi nella politica del ‘fare’ affiancando il Presidente Zaffiri. Il risultato elettorale ha visto la vittoria di Monica Ciuffi in primis, seguita dai consiglieri Emidio Camplese e Davide Berardinucci, lasciando fuori dagli scranni il sindaco di Scafa Giancola, peraltro consigliere provinciale uscente e primo dei non eletti con un risultato comunque ottimo. Tale esito ha aperto una riflessione all’interno del Gruppo, al fine di operare la scelta migliore sempre nell’interesse del territorio, che ha sicuramente bisogno di volti nuovi, ma anche dell’esperienza amministrativa utile ad attivare senza esitazioni la macchina politica nella fase dell’operatività. All’interno di tale riflessione congiunta e condivisa, è maturata la scelta assolutamente nobile e ammirevole del consigliere Monica Ciuffi, la quale ha deciso di rassegnare le proprie dimissioni per consentire l’ingresso del sindaco Giancola con due obiettivi: il primo quello di coprire l’area della Val Pescara, rimasta senza il proprio rappresentante di maggioranza; il secondo, la possibilità per il consigliere provinciale Giancola di completare il lavoro intrapreso nel corso della sua prima consiliatura, peraltro assumendo ora la carica di Vicepresidente della Provincia, ovvero lavorando fianco a fianco con il Presidente Zaffiri. Ovviamente al consigliere Ciuffi va il ringraziamento dell’intero gruppo consiliare e soprattutto di quella compagine politica di centrodestra che l’ha individuata e candidata come amministratrice seria, competente, capace e di grande lungimiranza, doti che sicuramente le consentiranno, tra due anni, di essere rieletta in Consiglio provinciale. Una scelta, peraltro, quella del consigliere Ciuffi – ha aggiunto il Gruppo Forze di Libertà – che rafforza ulteriormente la compattezza del gruppo che continuerà ad avvalersi della collaborazione preziosa del consigliere per tutto ciò che riguarderà il suo territorio di riferimento”.