“In relazione all’articolo del consigliere Blasioli sulla eliminazione dei fondi dall’intervento Masterplan PSRA/24 denominato ‘Adeguamento plano-altimetrico del tratto tra Contrada Blanzano nel Comune di Penne e C.da Passo Cordone nel Comune di Loreto Aprutino’, è doveroso premettere che una attenta e paziente lettura della DGR 158 del 25 marzo 2019 avrebbe certamente portato lo stesso consigliere a conclusioni diametralmente opposte da quelle date in maniera frettolosa e, pertanto, completamente errate.

Innanzitutto, il consigliere Blasioli ha dimenticato di leggere che nella delibera si fa ripetutamente riferimento ad una ‘momentanea riduzione dell’importo di €. 2.017.798,00’ dall’importo complessivo delle risorse FSC 2014-2020 (pari complessivamente a €. 7.000.000,00) destinate all’intervento in parola, a cui si aggiungono – per dovere di cronaca - altri 29.000.000,00 di euro assegnati ad ANAS già da una delibera CIPE”. È la precisazione giunta dal Gruppo Consiliare di Forza Italia alla Regione Abruzzo all’intervento del consigliere regionale Blasioli.

“La momentanea citata riduzione – ha proseguito il Gruppo consiliare di Forza Italia -, necessitante per realizzare interventi urgentissimi di messa in sicurezza stradale sulla viabilità di competenza della Amministrazione provinciale di Chieti nonché quella comunale di Vasto, L’Aquila e Poggiofiorito al fine di permettere il transito in sicurezza della tappa del giro di Italia del prossimo mese di maggio, rappresenta una scelta obbligata per evitare la delocalizzazione della tappa dal territorio regionale abruzzese, con conseguenze nefaste in termini turistici e di immagine dell’intera

regione. In secondo luogo, va ribadito, come chiaramente riportato al punto 4) del dispositivo del medesimo provvedimento di Giunta n° 158/2019, che lo stesso Organo ha dato ‘atto che la suddetta riduzione di risorse FSC 2014-2020 a carico dell’intervento PSRA/24 assume carattere temporaneo, restando inteso che, alla maturazione di risorse FSC 2014-2020 liberate da altre iniziative contemplate del Patto (economie, definanziamenti) si provvederà al ripristino della originaria dotazione di risorse’. Inoltre, è bene rammentare, come certamente noto anche al consigliere Blasioli, che non a caso è stato scelto di utilizzare temporaneamente parte delle risorse FSC , pari 7 milioni di euro, sui complessivi 36 milioni di euro, dell’intervento di adeguamento planoaltrimetrico del tratto stradale Penne-Loreto, stante lo stato ancora primordiale di avanzamento tecnico-amministrativo dello stesso. Infatti, come in modo altrettanto solare appare dalla Delibera 158, manca ad oggi ancora la sottoscrizione della convenzione regolante i rapporti tra la Regione ed ANAS, da cui nascono obbligazioni giuridicamente vincolanti a carico dei due enti, nonostante gli Uffici abbiano formalmente chiesto ad ANAS la sottoscrizione di detta convenzione già da diversi mesi, ma senza alcun esito, con la conseguenza che allo stato non è dato sapere, da parte della struttura regionale, neanche se la somma di 7 milioni accantonati dalla Regione sia confacente o meno rispetto alle reali esigenze costruttive per l’attuazione delle opere che ANAS ha in programma. Non ultimo – ha proseguito il Gruppo consiliare di Forza Italia - è da evidenziare che la scelta di una seppur momentanea utilizzazione parziale di tali risorse è dipesa anche da necessità amministrativa di garantire una compatibilità ‘tematica’ della variazione apportata, così da non alterare gli equilibri complessivi delle aree tematiche di intervento nel Masterplan. Procedimenti, questi, che non si ha ragione di dubitare siano a perfetta conoscenza del consigliere Blasioli. Orbene, è di tutta evidenza, a meno di strumentali e disattente interpretazioni nel merito e nel metodo, che nessuna risorsa è stata tolta dall’intervento che, anzi, verranno prontamente rimpiazzati e, se del caso, addirittura ampliati rispetto alla odierna previsione”.

 

Pescara, 30 marzo 2019

 

Gruppo Consiliare Forza Italia

Regione Abruzzo