LORETO APRUTINO - “Riapre finalmente domani al traffico, dopo anni di disagi, la Strada provinciale 151, nel tratto a ridosso del comune di Loreto Aprutino, dove una frana importante ha imposto prima la chiusura dell’asse per mesi, e poi l’istituzione del senso unico alternato.

Ringrazio sicuramente il Presidente della Provincia Antonio Di Marco che ha mostrato sensibilità verso la problematica postagli dal centrodestra inserendo l’opera tra le priorità dell’amministrazione, ma vale anche la pena ricordare che se oggi tale intervento è stato realizzato è stato solo ed esclusivamente grazie al centrodestra che il 27 dicembre 2017, con la propria presenza in aula, ha permesso al Presidente Di Marco di approvare il bilancio che, appunto, conteneva tale provvedimento altrimenti destinato a restare al palo”. Lo ha detto il consigliere provinciale del gruppo Forze di Libertà Antonio Zaffiri, sindaco di Collecorvino, ufficializzando l’evento previsto per domani.

“Domani tornerà una boccata d’ossigeno sulla viabilità delle aree interne grazie alla rimessa in funzione in maniera completa di un asse viario assolutamente strategico, ovvero la Provinciale 151 – ha sottolineato il consigliere Zaffiri -. Su quell’asse, a poco meno di un chilometro dal centro di Loreto, si era verificata una frana di grosse dimensioni che ha imposto per anni, per ragioni di sicurezza, l’istituzione del senso unico alternato di marcia, un provvedimento teso a garantire, seppur in modo molto precario, la percorribilità dell’asse che collega diverse aree interne, ma con prevedibili disagi, rallentamenti, code e congestionamenti. Le opere di risanamento della frana e di ripristino dell’asse stradale erano assolutamente necessarie e improcrastinabili, ma spiace dover amaramente constatare che, se fosse stato per l’attuale maggioranza consiliare in Provincia, i lavori sarebbero ancora solo sulla carta. Il finanziamento necessario per il cantiere era infatti contenuto nel bilancio andato in approvazione il 27 dicembre 2017, quando la maggioranza di sinistra ha disertato per buona parte l’aula, appena 4 consiglieri presenti su 8, rischiando anche di far saltare il bilancio con annesse opere e pagamento degli stipendi ai dipendenti. Solo il buon senso e la ragionevolezza dell’opposizione di centrodestra ha impedito di far saltare l’intero banco, quando abbiamo consapevolmente scelto di restare in aula e astenerci sul bilancio per consentirne l’approvazione. La nostra premura era far finanziare opere che, a nostro giudizio, avevano e hanno la massima priorità, opere indispensabili per la sicurezza dei cittadini e la riapertura domani della Strada Provinciale 151 è la fotografia della sensibilità amministrativa nostra e anche del Presidente Di Marco che ha tenuto conto del nostro pressing politico e ha preso a cuore la problematica”.