Dopo l’intervento di Telecom che durante i mesi estivi ha posizionato sul territorio comunale 21 km. di fibra ottica, alimentando tutte le 13 centraline e garantendo una copertura da 30 a 100 megabits al secondo derivante dalla distanza dalle centraline, nei giorni scorsi il Comune vestino, per il tramite della Regione Abruzzo, ha sottoscritto la convenzione per un secondo intervento finalizzato alla realizzazione di infrastrutture per la banda larga e ultralarga.

“ Si tratta – spiega il Sindaco Sandro Marinelli - di una convenzione sottoscritta con Infratel e finalizzata a semplificare il più possibile gli adempimenti amministrativi e burocratici che per interventi di tale portata devono necessariamente beneficiare di un iter preventivamente condiviso, altrimenti non si riesce a raggiungere il risultato sperato.”

L’intervento da realizzare è finanziato con fondi FSC 2014 – 2020 che mirano ad implementare le infrastrutture informatiche in tutti i comuni abruzzesi: “ Nei giorni scorsi – continua il primo cittadino – abbiamo ricevuto la conferma dal Presidente della Regione Abruzzo in ordine all’importo destinato agli interventi sul nostro territorio che ammonta ad euro 1.453.776,88 e sul nominativo dell’impresa aggiudicataria dell’appalto, la “Open Fiber””.

“ Con questo ulteriore intervento infrastrutturale – conclude il sindaco – realizziamo le condizioni affinchè il territorio pianellese, già geograficamente strategico per la vicinanza con un crocevia di infrastrutture stradali che in pochi km. concentra le uscite della A24, della A14 e dell’asse attrezzato, l’aeroporto, l’interporto ed il centro agroalimentare, assuma tutte le caratteristiche di avanzata offerta tecnologica necessarie per intercettare nuove iniziative imprenditoriali e creare posti di lavoro.”