Questa volta a beneficiare della formazione portata avanti dalla FORMAPI è l’Impresa di Costruzioni Ruggero Snc di C. & G. Ruggero. Il progetto, denominato FORMAZIONE IN CANTIERE, è stato concepito da una parte per sopperire alla necessità di modernizzare il sistema di controllo di gestione interno, dall’altra per ottimizzare il processo di gestione delle commesse dirette.

L’attività di formazione per il miglioramento delcontrollo di gestione interno è stata effettuataattraverso un processo innovatore di cambiamento delle procedure ispirate alla metodologia del cosiddetto “Life Cycle Costing. Tale metodologia consente di ottimizzare la progettazione di strutture e di ottenere migliori risultati in termini di durata, performance e sostenibilità dell’opera, grazie ad un adeguato dimensionamento, ai minori sprechi, al risparmio energetico e al contenimento della produzione di rifiuti. Per quanto riguarda il processo di gestione delle commesse dirette, l’obiettivo perseguito è stato quello di sfruttare al massimo le molteplici opportunità di lavoro derivanti dalle Pubbliche Amministrazioni aumentando, in questa modo, la propria partecipazione alle gare pubbliche disponendo di strumenti e competenze tecniche specialistiche per assicurare alla Ruggero Costruzioni l’aggiudicazione di un maggior numero di commesse. Al progetto, diviso in due moduli, finanziato dalla REGIONE ABRUZZO - Direzione Regionale Politiche Attive del Lavoro,Formazione ed Istruzione, Politiche Sociali, nell’ambito del P.O. FSE Abruzzo 2007-2013 Obiettivo “Competitività Regionale e Occupazione”Asse 1 Adattabilità PIANO OPERATIVO 2012-2013, hanno preso parte sette dipendenti di cui cinque maschi e due femmine. Nel primo modulo è stato affrontato principalmente le competenze di gestione degli appalti pubblici, che comprendono la disamina del Regolamento degli appalti pubblici (DPR 207/2010) e dei principi comunitari in materia, nonché le procedure di scelta del contraente e selezione delle offerte, i criteri di aggiudicazione della gara, il sistema delle garanzie ed i metodi di valutazione dei fornitori. Si è dato spazio anche a cenni di project financing e tecniche basilari di presentazione delle gare. Nel secondo modulo, di 160 ore, è stato trasmesso ai partecipanti le conoscenze fondamentali relative alle tecniche di controllo di gestione aziendale, analisi di bilancio, costruzione di budget, verifica e controllo dei risultati, nonché gli approcci al controllo di gestione più confacenti ad essere implementati nella realtà aziendale. Per entrambi i moduli si proceduti con una verifica dell’apprendimento adottando due modalità: in itinere ed ex-post. Il docente ha provveduto ad effettuare la verifica in itinere attraverso domande dirette e rivolte ai discenti, finalizzate a definire il grado di assimilazione dei concetti esposti, nonché il grado di interesse e partecipazione degli stessi. Per raggiungere il medesimo scopo è stata inoltre sottoposta la somministrazione di mini-test a risposta multipla. Per la verifica delle competenze in uscita, la FORMAPI, in collaborazione con il docente, ha provveduto a sottoporre i dipendenti che hanno seguito il corso ad una prova finale, durante la quale è stato chiesto di rispondere ad una serie di domande inerenti il percorso formativo. Il Progetto è stato realizzato anche tramite l’Apporto partenariale dell’Api Pescara-Chieti (Associazione Piccole Industrie) e della BME Srl (Biomaterials & Engineering Srl).