All'asta per fallimento. Settima chiamata per l'Hotel dei Vestini, morto nel 2009: per comprare tutto il blocco (53 camere, ristorante, terreni e piscina), che vale ora 1.344 mila euro, se ne parla il 9 maggio.

 

Il curatore è il commercialista montesilvanese Dino Norscia, ex portavoce del già sindaco di Montesilvano, Cantagallo. Offerte entro il 4 maggio, alle 19 invece, per i beni mobili della fallita Del Rosso srl, la società che ridiede vita all'Hotel Rigopiano di Farindola. Il fallimento è del 2011. Prima della dichiarazione di fallimento ci fu la cessione dell'attività ad una società che tiene aperto l'albergo. Ma sull'operazione gravano future azioni revocatorie. 14 i lotti all'incanto, ma nessuna traccia di beni immobili in quanto l'immobile è in leasing. Si tratta perciò solo di suites, camere, bar, collezione di ceramiche di Castelli e due marchi: Georesort.it -Rigopiano e PECO naturalmente insieme: valgono 1.200 euro ciascuno. Il pezzo più di valore è dato dal ristorante con la hall: stima di 64 mila euro, oltre l'Iva al 21%. Poi le camere. quelle del primo, del secondo e del terzo piano, rispettivamente valutate a 53.584, 36, 45.385,78 e 24.389 euro. Chi fosse interessato alle ceramiche, sappia che prezzano quasi seimila euro. L'avvocato Sergio Iannucci è il curatore fallimentare.