Febbraio 19, 2019

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha

Cultura

PENNE - Se il Palio non ci sarà la colpa è di certo solo e soltanto della Pro Loco, non addossasse perciò le responsabilità all'ente. Precisa subito il Comune per bocca del suo vice sindaco e delegato alla cultura Remo Evangelista. L'ente, spiega il medico in una nota sul sito web del municipio, aveva risolto ogni problema con gli organizzatori in una riunione del giorno precedente, mettendo a disposizione il chiostro di San Domenico e sistemando anche la questione del pagamento del biglietto d'ingresso alle fasi della manifestazione da parte dei residenti pennesi. C'è un'ordinanza in merito. Se tutto salta, chiosa il vice sindaco, è allora per altri motivi. 

LORETO APRUTINO - La commissione Bilancio del Senato della Repubblica Italiana ha stanziato per la messa in sicurezza della chiesa di S. Francesco di Loreto Appruino, 200 mila euro. Mercoledì ha approvato, all'unanimità, una risoluzione che impegna il governo a spendere 108.969.000 euro tra il 2009 ed il 2011 per un totale di 568 interventi sparsi in tutta Italia.

Salta il Palio. Non si farà. La Pro Loco ha gettato la spugna. L'ha detto il presidente Pasquale Di Francesco che in Provincia, davanti al presidente Testa, ha dichiarato che, a causa dei problemi sorti con il Comune per l'agibilità del chiostro di San Domenico e per le difficoltà logistiche legate al pagamento degli spettatori delle sfide del Palio, non ci sono le condizioni per dar vita alla manifestazione. Ma è chiaro che su tutto ha influito il caso Fabrizio Corona, l'ospite indesiderato per molti pennesi che sarebbe stato atteso al banchetto di venerdì sera con Cecilia Rodriguez. Trecento persone, tutte di fuori, avevano prenotato la cena nel chiostro di San Domenico impegnandosi a versare 50 euro. Finisce insomma in una disfatta generale.

PENNE - Un altro cittadino da premio, il “Penne” di letteratura. Ma stavolta è un russo, il primo straniero che giovedì 8 aprile alle 10,30 sarà insignito della cittadinanza onoraria.

COMUNICATO STAMPA: Penne, dal 26 al 28 agosto torna il Palio dei Sei Rioni. Lisa e Shana nei panni delle principesse Rocca e Bruna.
Lisa Candeloro e Shana Stanganella saranno le protagoniste della prossima edizione del Palio dei Sei Rioni, XVIII edizione, in programma dal 26 al 28 agosto prossimi, impersonando le due principesse Rocca e Bruna. Lisa e Shana, sono state nominate principesse in seguito alla seguitissima finale provinciale di Miss Italia – in cui Shana è stata proclamata vincitrice, mentre Lisa accederà di diritto alla finale di Salsomaggiore -  organizzata dalla Pro-loco di Penne nel chiostro di San Domenico a fine luglio.

PENNE - Aveva studiato all’istituto d’Arte cittadino “Mario dei Fiori” lanciandosi verso una carriera luminosissima nel cinema. Mario Garbuglia, nato nel ’27 a Civitanova Marche da genitori pennesi doc, è morto di malattia l’altro ieri a Roma.

L’unità d’italia passò anche da qui

L’anno 1814 viene ricordato nella Storia della nostra regione per la insurrezione che i carbonari inscenarono a Città Sant’Angelo per poi propagarsi a Penne, Castiglione Messer Raimondo, a Penna Sant’Andrea ed a Teramo. In tal modo i carbonari uscirono allo scoperto dai loro convenzionali segreti per operare apertamente.