Con un punteggio di 95/100, gli alunni dell’Orchestra dell’Istituto Comprensivo di Collecorvino si sono aggiudicati il I premio del X Concorso Musicale Internazionale “Città di Tarquinia. I solisti delle sezioni di Pianoforte (Mary Febbo) , Clarinetto (Sara Calista) e Chitarra (Alessio Gianfelice e Giorgio Morelli) si sono distinti ottenendo rispettivamete un I° premio, due secondi premi e un terzo premio.

Al prestigioso concorso hanno partecipato 1350 giovani talenti provenienti dalle Scuole Medie a Indirizzo musicale, dai Licei musicali e dai Conservatori di tutt’Italia.

L’Orchestra, composta da 48 elementi delle classi I, II e III del Corso a Indirizzo musicale, diretta dal M.to Daniele Di Diego, ha dimostrato di possedere ottime competenze tecnico-esecutive e una spiccata musicalità.

I brani proposti il 12 Maggio nella suggestiva Sala consiliare del Comune di Tarquinia spaziano da sonorità latine con “Viva JuJuy!” (un bailecito argentino) a grandi successi della musica pop come “Uptown Funk” di B. Mars, a colonne sonore come “Il Buono, il Brutto e il Cattivo” di E.Morricone e “Star Wars” di J.Williams.

Il risultato è motivo di grande soddisfazione per la Dirigente scolastica, D.ssa Michela Terrigni e per i docenti di strumento musicale Prof. Daniele Di Diego (chitarra); Prof. Renzo Sulpizio (Clarinetto), Ernesto Pomante (Percussioni) e Paolo Passarini (Pianoforte).

Anche il Sindaco di Collecorvino, Antonio Zaffiri, i genitori e l’intera comunità scolastica hanno espresso il loro plauso per il grande lavoro svolto dai docenti e dagli alunni.

“La musica”, afferma la Dirigente scolastica Michela Terrigni, “è uno degli assi portanti del nostro curricolo perché è inclusiva e contribuisce allo sviluppo delle abilità cognitive e delle competenze sociali e civiche”. L’Istituto Comprensivo di Collecorvino sarà presto dotato anche di una sala prove e registrazione grazie al finanziamento ottenuto dal M.I.U.R. nell’ambito del progetto “Atelier creativi” . Nei prossimi giorni l’Orchestra si arricchirà anche di un nuovo vibrafono acquistato con il contributo della Banca di Credito Cooperativo di Cappelle sul Tavo.