Febbraio 19, 2019

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha

Attualità

Nella suggestiva cornice del polo museale di Santa Giulia di Brescia, patrimonio dell’UNESCO, sabato 1 dicembre, si è tenuta la cerimonia finale del premio di eccellenza “Verso un’economia circolare”, organizzato dalla fondazione Cogeme in collaborazione con Kyoto club, Università degli studi di Brescia, Università Cattolica del Sacro Cuore Cauto, Fondazione Nymphe – Castello di Padernello, che si fregia del patrocinio del Ministero dell’ambiente della tutela del territorio e del mare, Anci, Agende locali 21, Ecomondo, Alleanza per il clima, Borghi autentici, Io penso circolare e del contributo della Fondazione Cariplo.

PENNE – Un incontro ravvicinato che sembra abbia prodotto novità significative. Sul futuro della Brioni, alta sartoria maschile dislocata nelle tre sedi produttive vestine, Fabrizio Malverdi, l’amministratore delegato, ha rivelato i piani, parlando con i sindacati che riferiscono in una dichiarazione l’esito del vertice del 30 novembre.

Era il dottor Manson della terra Vestina e, in particolare, di Penne, dove ha esercitato la sua professione di medico di famiglia (di base, secondo la truculenta attuale definizione) per quasi mezzo secolo. Come l'indimenticabile giovane medico del Galles del sud, interpretato, nella fiction televisiva La Cittadella, del 1964 (tratto dall'omonimo romanzo di A.J. Cronin pubblicato nel 1937) da un magistrale attore, Alberto Lupo, di cui qualcuno, sul suo viso, rivedeva i tratti, i più âgées lo ricordano, camminare dinoccolato e sempre sorridente, con la sua borsa di cuoio marrone a bombetta, stretta in pugno.

PENNE – Un errore nelle manovre di corda ed è caduto da un’altezza di dieci metri, mentre si stava esercitando sulla parete artificiale. Ora Andrea Puca, 25enne di Spoltore con la passione dell’arrampicata sportiva, è ricoverato in prognosi riservata all’ospedale di Pescara. E’ successo l’altra sera al palasport di contrada Campetto, a Penne.

Levigas ha dunque esercitato il diritto di prelazione e pertanto giocoforza ha acquistato il 56% delle quote collocato sul mercato dai due enti locali, Penne e Collecorvino. Il 5 è prevista l’assemblea dei soci per formalizzare l’operazione. L’esborso della società milanese sarà meno di 4 milioni di euro stando al numero dei contratti gestiti ed alla posizione finanziaria netta di Vestina Gas. Al Comune di Penne andranno meno di 3 milioni di euro.

Con una delibera di giunta il Comune di Pianella ha aderito al “Patto dei Sindaci per il ben-essere equo e sostenibile”, un protocollo promosso dalla rete internazionale delle Città del buon vivere Cittaslow che mira ad incrementare il livello di benessere dei cittadini. Il patto punta l’attenzione sulla prospettiva, già delineata, del passaggio ad un’economia competitiva a basse emissioni di carbonio entro il 2050, evidenziando l’importanza di tematiche come sostenibilità, responsabilità sociale, giustizia sociale, cittadinanza attiva e redistribuzione dei redditi.

La vendita delle partecipazioni (56%) dei Comuni di Penne e Collecorvino, detenute in Vestina Gas Srl, è legittima. Lo ha stabilito oggi pomeriggio il Tribunale delle Imprese dell’Aquila con una ordinanza firmata dal giudice Stefano Iannaccone il quale si è pronunciato su un ricorso d’urgenza (700 cpc) proposto dal socio di ultra-minoranza Levigas Spa, mirato a bloccare la vendita avviata dai sindaci Mario Semproni e Antonio Zaffiri.

Dieci chilometri di sentieri ricavati tra il centro storico e i territori che circondano la riserva regionale "Lago di Penne". I tracciati attraversano boschi di querce secolari, giardini botanici, aree faunistiche, fiumi (il Gallero e il Tavo) e soprattutto paesaggi meravigliosi che intrecciano l'area protetta vestina e il centro storico di Penne ricco di storia e monumenti.

 

Torna domenica 25 novembre, sulle strade vestine, la storica manifestazione automobilistica "Coppa di Natale", dedicata alle auto d'epoca. Si tratta della rievocazione della "corsa in salita" sul tratto stradale "Loreto Aprutino-Penne": la prima edizione si è svolta il 27 dicembre 1925 e fu vinta dal Marchese Diego De Sterlich-Aliprandi.

L’assessorato alle Manifestazioni del Comune di Cepagatti, ha organizzato un weekend dedicato al grave problema dei femminicidi e alla violenza di genere. Da martedì all’ingresso del Municipio sono state installate delle scarpette rosse, che scendono dal soffitto, simbolo di denuncia di tutta la città al fenomeno che in Italia ogni anno uccide centinaia di donne.

Prosegue l’impegno di E-Distribuzione, società del gruppo Enel che gestisce le reti di media e bassa tensione, per potenziare la rete elettrica abruzzese. Lunedì 15 ottobre è pianificato  un intervento a Penne  per la sostituzione di oltre 14 chilometri di nuova linea aerea di media tensione con  cavi tecnologicamente avanzati e in grado di resistere maggiormente alle sollecitazioni esterne in caso di eventi meteo particolarmente intensi.

PENNE – Sul futuro della Brioni, alta sartoria maschile dislocata nelle tre sedi produttive vestine, i sindacati chiedono risposte concrete. In particolare, per il programmato incontro del 30 novembre con Fabrizio Malverdi, l’amministratore delegato del gruppo Brioni, controllato dal 2012 dai francesi di Kering, multinazionale del lusso, le organizzazioni sindacali si aspettano notizie certe su: piano industriale, piano produttivo ed organizzativo, rilancio del marchio Brioni con relativi investimenti.