Agosto 18, 2019

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha

Attualità

Mercoledì sera, sarà ricordata la figura di Piero Di Pietro e l'anno calcistico 2002/2003 che segnò la pagina più bella del calcio Loretese. Saranno presenti tutti i protagonisti di quel magico campionato di Eccellenza.

Dopo le denunce di Lacerba sull’applicazione, al cup della asl di Pescara, di tariffe maggiorate per visite “di controllo”, la dirigenza della Asl dava giustificazioni ridicole e smentite dai fatti stessi, a riprova dell’arroganza o della superficialità premiate da grassi stipendi e da indecentissimi e svergognati “premi di risultato” (e che risultati!!!) in beffa degli utenti.

Da Vicenza si vede Penne, ed anche Collecorvino. Vestina Gas, la partecipata dai due enti locali e da Loreto Aprutino, sta per passare di mano a poco più di tre milioni e mezzo di euro e l’acquirente più probabile al momento è il gruppo AIM Energy srl di Vicenza, la cui offerta nella trattativa privata seguita al bando pubblico viene ritenuta congrua dai Comuni di Penne e Collecorvino che stanno cedendo il 51% del capitale sociale.

LORETO APRUTINO – l’olio aprutino sarà di scena, giovedì prossimo, presso la sede de “Gli Amici della Scala di Milano” dopo la presentazione del libro “ Lo sguardo riflesso-Nuovi segni per il teatro d'opera all'aperto ” di Claudio Orazi (sovrintendente del Lirico di Cagliari).

Il prossimo fine settimana, sabato 16 e domenica 17 dicembre, sono in programma “celebrazioni” per il decennale dell’ex UTAP di Penne, ora UCCP, secondo la logomachìa dei segaioli ministeriali che preservano l’integrità della loro scatola cranica evitando sommovimenti interni di masse di qualunque tipo, soprattutto cerebrali.

Roberto Corbo, titolare della Corbo gruppo s.p.a., vincitore del bando per la costruzione della nuova Mario Giardini di Penne, è stato arrestato, questa mattina, nella maxi operazione della Dda di Reggio Calabria.

L’Avvocato Franco Coppi, un assoluto principe del foro, il 3 dicembre scorso, in un’intervista al Corriere della Sera, ha testimoniato: «Lo dico con il dovuto rispetto: i luoghi di giustizia sono spesso gabbie di matti».

Il Consiglio dei Ministri nella seduta del 22 dicembre scorso ha provveduto, con propria delibera e a seguito di richiesta avanzata dalla Regione Abruzzo, a determinare gli importi autorizzabili con riferimento agli eventi calamitosi che hanno colpito l’Abruzzo nei giorni dall'11 al 13 novembre ed il 1° e 2 dicembre 2013 nonché nei mesi di febbraio e marzo 2015 per l'effettiva attivazione dei previsti finanziamenti agevolati in favore dei soggetti privati titolari delle attività economiche e produttive ai sensi dell'articolo 5, comma 2, lettera d) della legge 24 febbraio 1992, n. 225 e successive modifiche ed integrazioni.

LORETO APRUTINO - Il Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Pescara ha convalidato il sequestro di una cavalla operato nei giorni scorsi dai militari della Stazione Carabinieri Forestale di Collecorvino (PE), nel giardino di un’abitazione di Loreto Aprutino (PE), da cui è scaturita la denuncia, per abbandono di animali, di un cittadino del posto, M. A., quarantottenne agente immobiliare.

Lo stato, nella sua inedificante indecenza, predica una cosa e ne fa un’altra: fa il moralista e conduce una vita malavitosa; i comportamenti che inibisce ad altri li adotta per primo; fa la finta guerra alla prostituzione ed è un modello papponico insuperato: s’è creato con la forza l’esercito dei sostituti d’imposta, perché gli piace fare il gay col deretano altrui, essendo, così, un molestatore seriale che schiferebbe anche l’Onu.

SANITA’, TICKET DI GIORNATA E REGOLE CHEWING-GUM”, questo il titolo di un articolo su Lacerbaonline del 2 dicembre 2016. Vi si narravano le “furbe impostazioni del “sistema” di Asl/Ssn che omettono di qualificare la tipologia di visita effettivamente richiesta ma addebitano il ticket fissato per laprima visita e non quello, inferiore, per la visita di controllo, anche se il medico curante abbia apposto la specifica: di controllo.

“Sfrattate sotto le feste per far posto ai presunti profughi che dovranno essere allontanati dall’Hotel Ariminum di Montesilvano. È il ‘pacco’ natalizio che alcune famiglie di Moscufo si sono viste recapitare proprio a ridosso delle feste dal proprietario privato di una palazzina residenziale che ha deciso di sbattere fuori gli italiani, seppur titolari di un regolare contratto d’affitto e perfettamente in regola con i pagamenti, per aderire al grande e vergognoso business degli immigrati.