Aprile 20, 2019

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha

Attualità

PENNE – C’è un’inchiesta della procura della Repubblica sull’installazione dei prefabbricati per l’istituto tecnico “Guglielmo Marconi”. I carabinieri, ma non della compagnia vestina, hanno prelevato nei giorni scorsi il carteggio relativo all’appalto finanziato per un milione e 100 mila euro dalla Regione e gestito dal Comune.

id="system-readmore" /> <p>L’iniziativa nascerebbe da un esposto presentato dai consiglieri comunali di opposizione del Movimento 5 Stelle che sull’iter (invitate 10 ditte, ma poi in realtà ne furono 11 e le ragioni sociali di alcune di esse non coincidevano) si dichiararono perplessi nel consiglio comunale del giugno 2017 allorché si astennero. I lavori, affidati all’associazione temporanea d’imprese Facciolini srl, Sim Project srl e D.D.L. srl per 829 mila euro con un ribasso del 9,74%, risultano per ora bloccati a Fontenuova, vista la temporanea assenza del direttore dei lavori, inizialmente individuato nell’architetto Antonino Di Federico, responsabile a contratto dell’urbanistica del Comune, ma non sostituito. Si tratta di un’opera pubblica volta a dotare lo storico istituto tecnico commerciale per geometri “Guglielmo Marconi” di aule prefabbricate in legno dopo che l’anno scorso la copiosa nevicata e le scosse di terremoto avevano danneggiato seriamente parte della copertura della sede principale di palazzo de Sterlich che nel 1995 aveva subito dalla Provincia un restyling da 5 miliardi di vecchie lire. E sarebbero pronti oltre due milioni di euro della Regione per la vecchia sede.</p> <p>B.Lup.</p>"</p>"

PENNE – Lasciata sola, lei una malata con disturbi psichici significativi e senza possibilità di uscire di casa, in mezzo alla sporcizia ed al degrado: è stata così trovata e ora affidata alle cure mediche e psicologiche una signora di mezza età in una casa alla periferia di Penne.

Pescara, 15 febbraio 2017 – Nuovo intervento di potenziamento degli impianti e miglioramento della qualità del servizio elettrico di E-Distribuzione, la società del gruppo Enel che gestisce le reti elettriche di media e bassa tensione, in provincia di Pescara: i tecnici dell’azienda hanno concluso un importante lavoro di rinnovamento su oltre 8 chilometri di linee tra Penne, Montebello di Bertona e Farindola.

Si chiama Davide Sticca, ha 12 anni ed è un alunno della classe II C della scuola secondaria di primo grado di Cepagatti, il nuovo baby sindaco eletto dal Consiglio Comunale dei Ragazzi nel corso di una cerimonia che si è tenuta in Municipio, alla presenza del sindaco Sirena Rapattoni, della dirigente scolastica Annamaria Piccinni, della coordinatrice del progetto Antonella Rapattoni, dell’ex procuratore capo di Pescara Nicola Trifuoggi, di alunni e insegnanti dell’istituto comprensivo e di consiglieri “grandi” della maggioranza e dell'opposizione.

Si terrà domenica 28 gennaio, nell’approssimarsi del primo anniversario della scomparsa, la cerimonia di intitolazione del belvedere di via Meridionale ad Andrea Pietrolungo, speleologo e soccorritore pianellese deceduto dopo aver coordinato per giorni i soccorsi a seguito dell’eccezionale ondata di maltempo che ha colpito l’Abruzzo lo scorso gennaio.

Questa mattina (9 febbraio), alle ore 12.30, riaprirà al traffico la Strada Provinciale 20 - tratto Pianella - Cartiera.
Lo annuncia, sul suo profilo facebook, il presidente della Provincia Antonio Di Marco. “ Ripristineremo -scrive ancora Di Marco - la circolazione in sicurezza dei mezzi riattivando il transito a senso unico alternato, con disciplina semaforica.

Per un giorno le polemiche per i ritardati soccorsi e la colpevole leggerezza con cui (non) è stata affrontata l'emergenza passeranno in secondo piano; larabbia per le gravi responsabilità delle istituzioni, con i ben 23 “eccellenti” avvisi di garanzia, e per le inquietanti risultanze delle intercettazioni telefoniche degli indagati lasceranno spazio allo struggente ricordo, alla preghiera e alla speranza.

di Simona Folegnani

PENNE - L’amministrazione Semproni aspettava che la procura della Repubblica di Pescara, nell’inchiesta aperta dopo l’esposto di Vincenzo Ferrante a fine 2014, sequestrasse il cantiere di via dei Lanaioli, frettolosamente aperto dalla Progetto Scuola Penne srl, una costola della Corbo Group.

Penne (Pe), 17 gennaio 2018 - Il sindaco di Penne, Mario Semproni, ha inviato una lettera al presidente del Comitato delle vittime dell'Hotel di Rigopiano, Gianluca Tanda, per esprimere, a nome della città, vicinanza e partecipazione, in vista del primo anniversario della tragedia di Rigopiano.

Mercoledì sera, sarà ricordata la figura di Piero Di Pietro e l'anno calcistico 2002/2003 che segnò la pagina più bella del calcio Loretese. Saranno presenti tutti i protagonisti di quel magico campionato di Eccellenza.

Alla fine degli anni '50 nasceva il primo laboratorio nella sezione di tessitura all'interno della scuola d'arte "Mario dei Fiori" di Penne, luogo dove sono nate di pari passo l'attenzione per la tradizione e la contemporaneità due elementi che sono state le fondamenta per far arrivare fino a noi la preziosa arte dell'arazzo Pennese a basso liccio.

Dopo le denunce di Lacerba sull’applicazione, al cup della asl di Pescara, di tariffe maggiorate per visite “di controllo”, la dirigenza della Asl dava giustificazioni ridicole e smentite dai fatti stessi, a riprova dell’arroganza o della superficialità premiate da grassi stipendi e da indecentissimi e svergognati “premi di risultato” (e che risultati!!!) in beffa degli utenti.

LORETO APRUTINO – l’olio aprutino sarà di scena, giovedì prossimo, presso la sede de “Gli Amici della Scala di Milano” dopo la presentazione del libro “ Lo sguardo riflesso-Nuovi segni per il teatro d'opera all'aperto ” di Claudio Orazi (sovrintendente del Lirico di Cagliari).