Torna a Spoltore il Fascino del Medioevo: l'appuntamento con la terza edizione è per sabato 8 e domenica 9 giugno 2019. Il programma prevede dal pomeriggio di sabato l'allestimento nel Centro Storico di un accampamento di armati, animato da varie figure che rievocano la vita quotidiana e militare tra il XIII e il XV secolo. Ad anticipare l'evento una Cena Medievale il 7 giugno nella SOMS (Società Operaia di Mutuo Soccorso di Spoltore). La cena ha un costo di € 25,00 dall’antipasto al dolce (è consigliata la prenotazione).

L'immagine che pubblicizza l'evento è una ricostruzione del panorama di Spoltore in età medievale, realizzata appositamente da Andrea Morelli.

"Il Fascino del Medioevo" ricorda il sindaco Luciano Di Lorito "è un appuntamento ormai consolidato del nostro cartellone di manifestazioni, ed apre idealmente la bella stagione a Spoltore: i due giorni che l'Associazione Gianni Silvidii dedica ad uno dei periodi più affascinanti e misteriosi della storia meritano tutta l'attenzione che ogni anno Enzo Silvidii, e con lui tutti gli organizzatori, dedicano agli allestimenti, agli spettacoli, ai convegni".

Tra i vari ospiti delle serate, spiccano i "Rota Temporis", che daranno vita a uno spettacolo tra musica medievale, danza antica e combattimenti con la spada, e "I Mercenari d'Oriente" con i loro Artisti del Fuoco. Chiuderà la prima serata un combattimento in piazza Quirino Di Marzio, dalle 23.30, tra i mercenari di Rodolfo di Sassonia e gli armigeri a difesa del Castello, che rievocano l’invasione di Spoltore del 1269.

A fare da cornice a spettacoli e intrattenimenti, i figuranti che riempiranno le strade del borgo di artisti e artigiani, nobili e servi, guitti e saltimbanchi, guerrieri e figuranti. Come nelle passate edizioni verranno ricreate bevande dell’epoca da degustare per rivivere l'atmosfera di taverne e osterie frequentate dagli antichi abitanti di Spoltore. I visitatori potranno poi assistere alla fedele ricostruzione storica di alcuni antichi mestieri, come il ceramista, lo scalpellino, il cesellatore, il fabbro, il tessitore, il cuoiaio, lo speziale, il cestaio, il cartaio, il rilegatore, il ceraiolo, il falegname, lo scrivano.

Al pubblico verranno infine mostrate alcune tecniche di spada, utili a ricostruire le pratiche di combattimento in armi durante un corpo a corpo sulla base dei manuali d’epoca, e sarà presente un campo di tiro con l’arco dove verranno effettuati stage di tiro e scherma.

"Spoltore, per crescere anche turisticamente, deve differenziare la sua offerta da quella dei Comuni vicini" sottolinea l'assessore Chiara Trulli. "Manifestazioni come questa sono fondamentali perché rendono la nostra Città unica e creano le basi di quella che vogliamo far diventare la nostra identità turistica, incentrata sulla cultura, la degustazione dei prodotti tipici, le passeggiate in quella che consideriamo la terrazza di tutta l'area metropolitana pescarese".

Due giorni all'insegna non solo dell'intrattenimento: "Il Fascino del Medioevo" chiosa l'assessore Roberta Rullo "sarà anche un momento per approfondire tradizioni, storia, costumi, folklore medievali, con tutto il valore di un evento capace di creare intrattenimento senza rinunciare al rigore della ricostruzione storica".

Il programma completo:

Ore 16,00 in via Dietro le Mura esposizione e dimostrazione di artigianato medioevale. Mostre varie. Divulgazione didattica storica di aspetti di vita medioevale.

Ore 17,00 Grande sfilata del Corteggio Storico con l’accompagnamento di musici erranti, falconieri, armigeri e sbandieratori. Partenza da Piazza D’Albenzio – Via del Corso – Piazza Quirino Di Marzio – Via dei Calderai – Via G. Fonzi – Largo del Borgo – Via Dietro le Mura – Largo San Giovanni – Piazza D’Albenzio.  Ore 18,00 In Piazza Quirino Di Marzio Esibizione di Sbandieratori e Musici. Spettacolo di combattimento, dalla spada ad una mano, a due mani, spada e scudo. Spettacolo di Musica Medioevale e Danza Antica -ROTA TEMPORIS-

Ore 19,00 In Largo San Giovanni spettacolo di Falconeria per tutte le età, con varie tipologie di rapaci e la fantastica empatia tra uomo e animale. Spettacoli di combattimento. Esibizione di Sbandieratori.

Ore 21,30 In Piazza Quirino Di Marzio Spettacolo di Artisti del Fuoco “I MERCENARI D’ORIENTE”

Ore 22,15 In Piazza D’Albenzio Teatro di Sposalizio Medioevale della “Nuova Compagnia Amici della Saletta”, regia di Franca Arborea.

Ore 23,00 In Largo San Giovanni Monaci Guerrieri, Ambasciatori delle Arti Manipolatorie del Fuoco, daranno dimostrazione delle loro ferventi abilità.

Ore 23,30 In Piazza Quirino Di Marzio emozionante combattimento medioevale tra i mercenari di Rodolfo di Sassonia, durante l’invasione di Spoltore e gli armigeri a difesa del Castello. A.D. 1269.

Domenica 9 giugno dalle ore 16,00 esposizione e dimostrazione di artigianato medievale e organizzazione per il pubblico a partecipare a stage di tiro e scherma, accompagnati da spiegazioni su tecniche di combattimento e caccia. Mostra di strumenti di tortura.

Ore 17,00 Grande sfilata del Corteggio Storico con l’accompagnamento di musici erranti, falconieri, armigeri e sbandieratori. Partenza da Piazza D’Albenzio – Via del Corso – Piazza Quirino Di Marzio – Via dei Calderai – Via G. Fonzi – Largo del Borgo – Via Dietro le Mura – Largo San Giovanni -Piazza D’Albenzio.

Ore 18,00 In Piazza Quirino Di Marzio Esibizione di Sbandieratori e Musici. Spettacolo di combattimento, dalla spada ad una mano, a due mani, spada e scudo. Spettacolo di Musica Medioevale e Danza Antica -ROTA TEMPORIS-

Ore 19,00 In Largo San Giovanni spettacolo di Falconeria per tutte le età, con varie tipologie di rapaci e la fantastica empatia tra uomo e animale. Spettacoli di combattimento. Esibizione di Sbandieratori e Musici.

Ore 21,30 In Piazza Quirino di Marzio Spettacolo di Danza Antica “La Nascita dei Cavalieri Templari”, Associazione Luci sulla Danza.

Ore 22,15 In Piazza D’Albenzio Teatro di Sposalizio Medioevale della “Nuova Compagnia Amici della Saletta”, regia di Franca Arborea.

Ore 23,00 In Piazza Quirino di Marzio Spettacolo di Danza Antica “La Nascita dei Cavalieri Templari”, replica Associazione Luci sulla Danza.

Ore 23,30 In Piazza Quirino Di Marzio chiusura della manifestazione con un gruppo di armati che, a difesa del borgo di Spoltore affrontano gli invasori nell’epoca dei conflitti. Grandioso spettacolo di combattimento con spade infuocate.